Decreto Crescita: Riaprono i termini

Il decreto crescita è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 151 del 29 giugno 2019 il Decreto Legge n. 34/2019, convertito con modificazioni dalla Legge 58/2019, contenente “Misure urgenti di crescita economica e per la risoluzione di specifiche situazioni di crisi.”

Il decreto Crescita, così come convertito in legge, ha riaperto i termini per aderire alla Definizione agevolata 2018 (cosiddetta “rottamazione-ter”) e al “Saldo e stralcio” entro il 31 luglio prossimo.

I contribuenti interessati possono usufruire della riapertura dei termini esclusivamente per i debiti che non siano stati inseriti in una precedente domanda di adesione alla “Rottamazione-ter” o al “Saldo e stralcio”, presentata entro lo scorso 30 aprile 2019.

Prenota una consulenza gratuita


“Rottamazione-ter”

L’agevolazione consiste nella possibilità di estinguere i debiti iscritti a ruolo contenuti nelle cartelle di pagamento versando le somme dovute senza pagare le sanzioni e gli interessi di mora. Per le multe stradali non sono dovuti gli interessi di mora e le maggiorazioni previste dalla legge. Si può scegliere di pagare gli importi scontati a rate (massimo 17) o in un’unica soluzione.

Saldo e stralcio

L’ISEE del tuo nucleo familiare non supera i 20 mila euro? Il Saldo e stralcio è la misura riservata ai contribuenti persone fisiche in grave e comprovata difficoltà economica, che possono così estinguere alcune tipologie di debito usufruendo di una forte riduzione delle somme complessivamente dovute (pagando il 16, 20 o 35% degli importi, la percentuale varia in base all’ISEE).

Il decreto è disponibile al link  D.L. n. 34/2019, convertito con modificazioni dalla L.58/2019

Prenota una consulenza gratuita

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *